Caricamento…

Busto Arsizio (VA)

Convento Sacro Cuore

Casa Oasi Santa Chiara, Gruppo Missionario, Mensa poveri, OFS, Oratorio, Parrocchia, Santuario, Teatro Fratello Sole
room Piazzetta Padre Gentile Mora, 1
21052 Busto Arsizio (VA)
Torna alla mappa

Storia del Convento

La presenza dei frati Minori a Busto Arsizio, risale alla fine dell’ottocento. Con la posa della prima pietra del santuario avvenuta per opera di monsignor Giuseppe Tettamanti nel 1899 iniziò la presenza dei frati minori. La famiglia religiosa nel 1902 comprendeva padre Gentile Mora, altri due sacerdoti e 4 fratelli laici, Nel 1904, nell’ala perpendicolare alla piazza si posero il refettorio, la biblioteca e l’infermeria.

Monsignor Ludovico Antomelli, vescovo di Bagnoregio, che da provinciale nel 1902 aveva voluto il santuario di Busto, lo consacrò il 30 aprile 1921 dedicandolo al Sacro Cuore.

In seguito alla decisione dei superiori di collocare a Busto lo studentato teologico, fu aggiunta un’ala al convento per accogliere gli studenti. Giunsero nell’ottobre 1925.

Lo studentato teologico di Busto assunse lungo gli anni un’importanza sempre crescente dovuta all’apporto di docenti di spicco e alle attività liturgiche, culturali, artistiche ad esso collegate.

É stato in modo particolare l’aspetto liturgico, unito al cambiamento socio-culturale degli anni 60-70 a indurre il cardinale Giovanni Colombo a chiedere ai frati di erigere a parrocchia la loro chiesa. Ciò si realizzò ufficialmente con un decreto del cardinale arcivescovo Carlo Maria Martini il 24 marzo 1983.

 

Tipo di presenza

La cura pastorale del santuario è assicurata dalle celebrazioni quotidiane dell’eucaristia, del ministero della riconciliazione, delle lodi mattutine e dei vespri con la presenza dei fedeli. La Parrocchia è luogo di incontro e di formazione alla fede per famiglie e persone di ogni età residenti non solo nel territorio parrocchiale.

In particolare, grande importanza ha avuto e ha l’oratorio per la formazione umana e cristiana dei bambini e dei giovani; non ultima viene l’attività culturale multiforme che ha come sede il cinema – teatro ”Fratello Sole” e che è molta apprezzata a livello cittadino.

L’assistenza ai poveri è sempre stato un servizio che ha contraddistinto il convento e che si è adattato alle nuove esigenze, non solo per l’aiuto materiale ma anche per l’ascolto di chi si trova in situazioni di confusione, di abbandono familiare, di solitudine, di dipendenze varie, Attualmente, oltre alla gestione di una piccola mensa serale per una decina di persone, ogni giorno viene distribuito, per 60-80 persone, un sacchetto contenente generi alimentari.

Una struttura di accoglienza a medio-lungo termine per famiglie e persone in difficoltà è  “l’Oasi santa Chiara”, realtà legata alla Parrocchia e da essa gestita.

Il Convento di Busto è anche sede di un centro zonale (per Lombardia e Piemonte) di attività a favore delle missioni francescane; i frati sono coadiuvati da molti anni in quest’opera dal Gruppo missionario.

È presente una Fraternità dell’Ordine Francescano Secolare.

Orario di Preghiera della Fraternità

Feriale  Messe 7 9 18,19 7,30 lodi 18,45 Vespri col popolo
Festivo Messe 7,30 + Lodi 9 10,30 12 18,15 19,30

Contatti

Convento

Tel.: 0331 633450
Email: busto@fratiminori.it –  sacrocuore.ba@virgilio.it