Mantova

San Francesco

Assistenza in chiesa e confessioni; terz’ordine francescano; assistenza sorelle Clarisse; distribuzione cibo ai poveri.

Nello stesso luogo in cui frate Benvenuto, discepolo di san Francesco, aveva costruito un piccolo oratorio, venne edificata a partire dalla fine del XIII secolo, la nostra chiesa. L'edificio fu terminato, secondo quanto attesta l'iscrizione originariamente in facciata, ma oggi nel museo di Palazzo Ducale, nel 1304 ad opera dell'architetto Germanus. Sulla struttura originaria si intervenne già alla metà del secolo con la costruzione della grande cappella al termine della navata destra, che divenne per circa un secolo e mezzo sepoltura dei Gonzaga. Nel XV secolo, grazie all'accresciuto prestigio della chiesa e dell'annesso convento, si avvertì la necessità di aprire altre cappelle gentilizie sempre sul fianco destro. Venne inoltre allungato il vano absidale a terminazione quadrata e nelle navate laterali si sostituirono le capriate con copertura a volte. Diversi interventi riguardanti la sacrestia e il chiostro vennero eseguiti nel XVI secolo, senza però modificare le forme originarie. Queste subirono invece alla fine del secolo successivo, una trasformazione di gusto barocco che comportò il rivestimento in stucco delle colonne e degli archi trecenteschi, la copertura con volta a botte della navata centrale, la sostituzione delle monofore lungo le navate laterali. In seguito all'occupazione francese la chiesa e il convento vennero chiusi nel 1782, divenendo poi sede dell'arsenale militare a partire dal 1811. Questa nuova destinazione comportò per tutto il complesso delle modifiche, di cui la più evidente riguardò il campanile che venne troncato e chiuso da una merlatura, in sostituzione del cono cestile originario. Nel 1940, con la cessione da parte dell'autorità militare al Comune, si iniziò il recupero dell'edificio, che fu però gravemente danneggiato da due bombardamenti (settembre '44, aprile '45). Si salvarono cosi' soltanto la facciata, anche se mutilata nel rosone e nelle finestre, il fianco sinistro, la cappella Gonzaga e alcune strutture dei chiostri. All'inizio degli anni Cinquanta si procedette alla ricostruzione secondo le forme originarie. Il 30 settembre del 2000 fu consacrata la chiesa e dedicata a S. Francesco d’Assisi.

Sede legale

  • Via Guido Guinizelli, 3
    40125 - Bologna
    C.F. 01098680372
  • Rappresentante Legale:
    051 4290818
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Ufficio fiscale:
    051 4290815
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Curia provinciale

  • Via Carlo Farini,10
    20154 - Milano
  • 02 62910587
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
© 2018 Provincia S. Antonio dei Frati Minori
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul pulsante più informazioni.