nord italia

Una rinnovata presenza francescana nel territorio del nord Italia 

All’interno dell’Ordine dei Frati Minori le Province di Cristo Re (Emilia-Romagna), di S. Antonio (Veneto e Friuli Venezia Giulia), di S. Bonaventura (Piemonte), di S. Carlo Borromeo (Lombardia), del S. Cuore della BV Maria (Liguria), di S. Vigilio (Trentino) hanno iniziato un cammino di collaborazione interprovinciale negli anni ’90, a partire dal campo della formazione iniziale.

L’intensificarsi di questo cammino ha fatto progressivamente maturare una nuova prospettiva, facendo emergere la necessità di passare dalla collaborazione interprovinciale all’interdipendenza e infine all’unione delle 6 Province.

A partire dall’Assemblea dei Definitòri del 2007 tenutasi a Montebello della Battaglia (PV) queste Province hanno avviato un cammino per costituire una nuova Provincia OFM nel Nord Italia, con lo scopo di riqualificare la vita fraterna e rendere possibile una rinnovata ed originale presenza francescana nel Nord Italia. Nell’ambito delle Assemblee successive si è giunti a concordare l’allineamento dei Capitoli provinciali nel 2013 e la nascita nel 2016 della nuova Provincia.

Il 16 maggio 2016, lunedì di Pentecoste, nel corso di una celebrazione nella Basilica di S. Antonio a Padova, è stata data lettura del Decreto del Ministro generale per la nascita della nuova Provincia, il cui nome è Provincia S. Antonio dei Frati Minori, e contestualmente sono stati proclamati il Ministro provinciale, il Vicario e il Definitorio (Consiglio) eletti dal Governo generale dell’Ordine.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul pulsante più informazioni.